Memorie biografiche poste in forma di dizionario dei pittori, scultori, architetti ed incisori mantovani: per la più parte finora sconosciuti (Google eBook)

Front Cover
Presso i Fratelli Negretti, 1837 - Architects - 174 pages
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Popular passages

Page 87 - ... beati Elisi , spande sulle virili forme di una età perfetta i piacevoli tratti di una ridente gioventù, e sembra che una tenera morbidezza scherzi sulla robusta struttura delle sue membra.
Page 15 - Margarita; in S. Egidio, in mezzo al coro, un'Annunciata e quattro quadri laterali; in S. Maurizio due storie di S. Pio V, in Ognissanti la tavola in seguito all'altare del S. Giovanni Battista ei due freschi nel coro; in S. Pietro nella cappella presso il Battistero un Cristo battezzato da S. Giovanni, nell'oratorio della Madonna del Canossa la nascita del bambino Gesù ed il Cristo morto tenuto in grembo alla madre; tutte opere condotte maestrevolmente da averne gloria qualunque famosa città in...
Page 166 - V. Eccellenza sa bene che chi teme vergogna non può star bene a questi dì.
Page 164 - KV, e dolsej assai de la absentia di quella, e non credendosi morire, commise a noi dui fratelli che volessimo raccomandar a VS, e raccordarli una nostra importante cosa, Iu quale al Rev.
Page 12 - ... e questo poi più o meno rapidamente, secondochè o la materiale conformazione ne lo permetta, o le circostanze o la occasione ne lo favoriscano. E pertanto il nostro Bazzani parve rinfocolato per li due modi. Imperocchè ai dodici anni dipingeva i quadretti della Via Grucis che si conservano pur oggi nel tempio di S.
Page 16 - Pieni di spirito e maestria sono pure le storie di Ester e di Giuditta, il S. Francesco d'Assisi e la Nostra Donna col bambino adorati da S. Giuseppe e da S. Antonio, e le altre sei storie tratte dalla Scrittura Santa, ed i freschi che ti...
Page 14 - In S. Giovanni Evangelista, fatto quartiere militare, sulla porta della chiesa era dipinta a fresco la Vergine col bambino, S. Giovanni Evangelista e S. Benedetto, ed entro sul primo altare era s. Marco in atto di benedire alcuni infermi da cui traspariva sì fattamente la brama e la fiducia per la salute, che nulla più.
Page 14 - Nostra Donna col bambino e con S. Anna a sommo, e al basso S. Anselmo nostro patrono, e nell'altare che è presso al maggiore stava altra tavola rappresentante un Cristo morto sostenuto dalla Vergine e dalla Maddalena, e dalle altre Marie, così bella e toccante che solo chi 1' ha veduta può dire il grave danno della perdita.
Page 14 - Tomaso erano opere del Bazzani da far rinomanza a chiunque le potesse imitare. In casa l'abate Filippi ex-carmelitano, allora aggiunto alla R. biblioteca di Mantova, era in un piccol quadro una Venere con a lato un Cupido, e l'uno e l'altro sì morbidi, sì graziosi che non colori ma carne candida e dilicata pareva che tu scorgessi.
Page 16 - Romoaldo che dorme e sogna, e in quel placido sonno del giusto traluce lo spirito che veglia e vede con gioja i suoi figli salienti al cielo.

Bibliographic information