Storia documentata di Venezia, Volume 3 (Google eBook)

Front Cover
P. Naratovich, 1855 - Venice (Italy)
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Common terms and phrases

Popular passages

Page 394 - Venetiar. sed solims contra debitorem et bona sua. It. quia habes deinde certa tua negotia expedire volumus et sic espresse vobis comittimus q. sub debito sacramenti et sub pena incurrendi indignationem nri dnii, nullo modo debeas procurare negotia tua propria, nisi prius videris conclnsionem negotior.
Page 20 - Ogni traffico quindi cessava; ogn'industria era sospesa, 1' ultima fine della Repubblica forse era venuta, se unica via aperta al commercio non le fosse rimasta ancora per quei trattati appunto coi Saraceni, tanto dalle idee reli(1) Licenza data da Arnaldo ai Padovani d' impadronirsi dei beni dei Veneziani.
Page 392 - ... mandare. Verum si dictus d'ns rex esset distans a civitate Londre volumus q. dictum consilium terminet cum quot equis et famulis ire debetis pro honore nri dnii et sicut fuerit terminatum ita debeas observare, non possendo ducere tecum eundo ad pntiam dicti d'ni regis ultra numer.
Page 273 - ... i pericoli e i danni della guerra e al postutto cadere ^ ma da Veneziani liberi e degni de' loro maggiori. Il comando delle poche galee rimanenti era stato affidato a Taddeo Giustinian, il quale a tener esercitati l'equipaggio ed i soldati disegnò uscire con sei delle migliori ad assalire alcune galee genovesi che si erano avvicinate al Lido. Ma di poco erasi allontanato, che veduto un uomo in acqua il raccolse e seppe essere uno de...
Page 268 - A tal nuova fu indescrivibile lo spavento a Venezia, immensa la confusione, generale il lutto per tante morti, tanti prigioni, tuttala forza marittima prostrata., Carlo Zeno colle sue navi lontano, il nemico alle porte, ove sperar salvezza niuno sapeva. Apponevasi al Pisani non di aver male combattuto, ma di aver mancato di previdenza non avendo fallo esplorare i mari ; a Michele Sleno, di aver abbandonalo la battaglia; ad altri di non aver debitamente investito.
Page 393 - ... ocurrente casu pdicto ante recessum dictar. galear. debeas vocare consilium de inde per quod terminari debeat si remanere debebis de inde ad procurandum tibi comissa, vel ne, et si terminabitur q. remanere debeas...
Page 388 - ... in quo fuerit contrafactum. Pelles varias armelinas et grissas sub aliquo eius varnimento in pena perdendi varnimenta ipsa sed liceat eis portare solum maspileos argenteos vel auratos qui vadant XII pro uncia et non minus sub dieta] pena ab annis XII supra non possit portare supra aliqua eius vestimenta tam de capite quam de dosso aurum vel argentum perlas vel margaritas in pena perdendi ea vestimenta cum ornamentis...
Page 280 - Contarini, decretavano il primo dicembre: che conseguita la pace, trenta tra le famiglie che più avessero contribuito colle persone e cogli averi in prò...
Page 208 - ... tirannide di signori toglievano ogni quiete, ogni guarentigia sociale; in. cui, conseguenza naturale del rimescolamento di tante genti barbare, unghere, inglesi, tedesche, provenzali., e per la carestia derivata dalla desolazione delle terre...
Page 284 - Montalbatìo occupato dai Padovani, li prese ed incendiò e condusse a Venezia cento cinquanta prigionieri (l).Codesta vittoria, per quanto piccola, rinfrancò l'animo dei Veneziani i quali ne trassero buon augurio per le maggiori avvenire. Ormai era un lamento universale che la passiva difesa condannava, voleva ciascuno uscire e misurarsi col nemico. Prudente ed assai ben concepito era il piano di guerra proposto dal Pisani; esso tendeva ad imprigionare la flotta nemica nella Laguna impedendole...

Bibliographic information