F.M.Fiorentini ed i suoi contemporanei lucchesi (Google eBook)

Front Cover
1879
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Common terms and phrases

Popular passages

Page 504 - Tu prima m'inviasti Verso Parnaso a ber nelle sue grotte, E prima appresso Dio m'alluminasti. Facesti come quei che va di notte, Che porta il lume dietro, ea sé non giova, Ma dopo sé fa le persone dotte, • Quando dicesti : Secol si riunuova , Torna giustizia e primo tempo umano, E progenie scende dal Ciel nuova.
Page 595 - La graziosa Isabella, decoro delle scene, ornamento de' teatri, spettacolo superbo non meno di virtù che di bellezza, ha illustrato ancora lei questa professione in modo che, mentre il mondo durerà, mentre staranno i secoli, mentre avranno vita gli ordini e i tempi, ogni voce, ogni lingua, ogni grido risuonerà il celebre nome d'Isabella. Della dotta...
Page 597 - Come entrano questi dentro a una città, subito col tamburo si fa sapere che i signori comici tali sono arrivati, andando la Signora vestita da uomo con la spada in mano a fare la rassegna, e s'invita il popolo a una comedia o tragedia o pastorale in palazzo o ali...
Page 603 - ... conversationem humanae vitae. Ad omnia autem quae sunt utilia conversationi humanae, deputari possunt aliqua officia licita. Et ideo etiam officium histrionum, quod ordinatur ad solatium hominibus exhibendum, non est secundum se illicitum, nec sunt in statu peccati : dummodo moderate ludo utantur, idest, non utendo aliquibus illicitis verbis vel factis ad ludum, et non adhibendo ludum negotiis et temporibus indebitis.
Page 597 - Pellegrino, ove la plebe, desiosa di cose nuove e curiosa per sua natura, subito s'affretta a occupare la stanza, e si passa per mezzo di gazette dentro alla sala preparata. E qui si trova un palco postizzo, una scena dipinta col carbone senza un giudicio al mondo; s'ode un concerto antecedente d'asini...
Page 595 - ... suoi divoti spettatori e senza dubbio merita di esser posta come un compendio dell'arte, avendo i gesti proporzionati, i modi armonici e concordi, gli atti maestrevoli e grati, le parole affabili e dolci, i sospiri ladri e accorti, i risi saporiti e soavi, il portamento altiero e generoso e in tutta la persona un perfetto decoro, qual spetta e s'appartiene a una perfetta comediante.
Page 120 - Europa, nelle città più famose, ed ha la potenza di ' farci quasi rivivere in mezzo a que' tempi, di mostrarceli nel più intimo de' costumi, degli usi, della vita. Peccato che una mano indiscreta abbia stracciato moltissimi fogli del manoscritto, ne' quali, come si ricava dall' indice delle materie, che é posto in fine, ci raccontava più d...
Page 472 - ... ingegno un' influenza funesta. Occasione a scriverla gliene porsero le monache di S. Giùstina, che avendo restaurata ed abbellita la loro chiesa, « col mezzo della peritia singo« lare del Dott. Girolamo Cremona » raccolsero le ossa disunite di S. Silao, le quali da più secoli vi riposavano, e ritornato lo scheletro nella primitiva integrità, lo esposero alla pubblica vista, il 21 di maggio del 1662. Pensò allora lo storico nostro di adunare « le « notitie del Santo Vescovo, per abbozzarne...
Page 466 - Signoria non pure ho goduto di vedere esposte al teatro della Fama le opere maravigliose di quella santa eroina, ma ho imparato qual mondo fosse in quei tempi, e come si governasse la nostra Italia, di che per addietro era gran buio nel mio intelletto... la penna di VS è amica unicamente del vero, non del più dilettevole per la maraviglia, né del più accettevole a...
Page 696 - Io raggiro nella mente cose di qualche momento per la Repubblica letteraria, le quali se non si effettuano in questa...

Bibliographic information