La stanza vuota

Front Cover
Edizioni Mondadori, May 24, 2011 - Political Science - 360 pages
0 Reviews
"La storia raccontata nelle pagine che seguono è la mia, ma qualunque persona sola avrebbe potuto scrivere un resoconto simile. È uno stato d'animo, ho scoperto, che ha qualcosa di universale, che affligge individui delle età più diverse, che colpisce in egual misura uomini e donne." Emily White sta parlando della solitudine, uno "stato d'animo" con cui deve fare i conti fin da quando era bambina e viveva in un ambiente in cui rimaneva troppo tempo da sola. Diventata adulta, benché molto impegnata nel suo lavoro di avvocato, sostenuta dalla famiglia e da qualche buon amico, si trova a passare la maggior parte delle serate e i fine settimana in preda a una sensazione di profonda solitudine che l'annichilisce. Non importa quanta gente abbia intorno: la sua mancanza di senso di appartenenza, di un forte spirito di gruppo e di comunità la blocca in un isolamento che si rivela essere il frutto di una forma di malattia, di un problema psicologico a pieno titolo. Una malattia, la solitudine cronica, che Emily White decide di affrontare, convinta che solo tracciandone un profilo preciso sia possibile superarla. Per questo si sottopone a sedute terapeutiche, contatta su Internet altre persone sole di cui raccoglie al telefono le toccanti testimonianze, parla con gli esperti del settore, studia tutta la letteratura esistente sull'argomento e i risultati delle ricerche scientifiche dedicate a questa "malattia" sempre più diffusa ma ancora troppo ignorata. Pochi sono disposti ad ammettere di soffrire di solitudine, quasi fosse qualcosa di cui provare vergogna, per cui sentirsi in colpa. "Non c'è bisogno di questo silenzio. Non c'è nulla di sbagliato nella solitudine ed è necessario cominciare a riconoscerlo attraverso una discussione più ampia e aperta." Uscire dalla solitudine ridefinisce - con l'apporto delle teorie scientifiche e la personale esperienza dell'autrice - il modo di guardare alla solitudine e aiuta chi ne soffre a considerare il proprio stato sotto una luce totalmente diversa, consegnandoci alla fine un messaggio di speranza.
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
Section 2
Section 3
Section 4
Section 5
Section 6
Section 7
Section 8
Section 9
Section 10
Section 11
Section 12
Section 13
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information