Come avvicinare il silenzio: la musica di Salvatore Sciarrino

Front Cover
Rai-ERI, 2007 - Music - 238 pages
0 Reviews
Come ci appare oggi la musica di Sciarrino? E un dato di fatto che essa si distingua da tutte le altre. Prescindendo dai vari generi esplorati dall'autore, questa musica ci ha resi spettatori di un fenomeno senza precedenti: il rovesciamento delle normali prospettive d'ascolto. Si spalanca la notte. Un latrato lontano, i grilli, il silenzio che rende assoluti gli eventi sonori più minuscoli. Le voci e le voci delle cose, ma anche tutta una rosa di naturalismo d'estrema immediatezza, gli elementi della realtà umana, compresi i disturbi della radio, i segnali di linea del telefono, così evidenti da ingoiarci (ma è solo un'orchestra). E poi le esplosioni, il liquefarsi dei suoni metallici, il vuoto dilatato che ci fissa. Lo sgretolarsi delle pietre, il grido animale racchiuso negli strumenti, il vento e il fiato. Non distinguiamo più chi respira: siamo noi? L'esecutore? Ci destiamo dentro il suono, al centro, la percezione del mondo ne viene rigenerata.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Laudatio per Salvatore Sciarrino
7
Un immagine di Arpocrate
59
Vanitas e altre anamorfosi
85
Copyright

8 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information