Dall'alto, da lontano: scritture dell'adolescenza, della fiaba e dello scorcio nel Novecento italiano

Front Cover
Editori Riuniti, 2000 - Literary Criticism - 143 pages
0 Reviews
Da Ernesto di Saba alle allegorie di Calvino, dal primo Pavese a Manganelli, questo libro studia la particolare visione che accomuna i racconti di fanciulli e adolescenti, le fiabe, le scriture dello "scorcio". Il mondo descritto in questi racconti, verosimile o fantastico, oltrepassa la superficie dell'ovvio, rivelando le sue contraddizioni e le sue inquietudini, fino a coincidere con il catalogo dei nostri destini. La scrittura della fiaba e del racconto di formazione realizza una progettualitą ora pedagogica, ora morale, ora critica verso il presente e la storia, anche quando sembra allontanarsi verso il mito, il sogno, l'utopia.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

References to this book

All Book Search results »

Bibliographic information