La rivoluzione

Front Cover
M. Tropea, 2003 - Political Science - 276 pages
0 Reviews
Raul Mordenti, integrando le teorie di Marx e Lenin con quelle di Walter Benjamin e Rosa Luxemburg, delinea un nuovo concetto di rivoluzione, la rivoluzione come processo. Addentrandosi nell'analisi dell'assetto politico italiano attuale, Mordenti ne descrive l'intreccio con il capitale finanziario e con il potere mediatico, oltre alle componenti ideologiche, culturali e parlamentari-istituzionali. Una parte del libro è dedicata al nuovo "movimento dei movimenti", cioè al manifestarsi di un nuovo soggetto rivoluzionario nel cuore stesso dell'Occidente.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Ciò che ci rende comunisti
9
La rivoluzione come processo
62
La presa del potere della borghesia in Italia
100
Copyright

4 other sections not shown

Common terms and phrases

References to this book

Bibliographic information