Giolitti: lo statista della nuova Italia

Front Cover
Mondadori, 2003 - Biography & Autobiography - 547 pages
0 Reviews
Ministro del Tesoro dal 1889, Giovanni Giolitti Ŕ cinque volte presidente del consiglio tra il 1892 e il 1921. Promuove riforme in tutti i campi, vara il diritto di voto universale maschile, realizza l'impresa di Libia e l'annessione di Rodi e del Dodecaneso. Perseguitato da magistrati al servizio del potere, riconosce per sÚ un solo giudice: gli elettori. Unico statista liberale pronto a fare un governo senza i fascisti, Ŕ tra i pochi a contrastare il Duce in aula. In questa biografia, frutto di quarant'anni di studi, Aldo A. Mola si sottrae alla tentazione di risolvere Giolitti nell'etÓ cui dette il nome per consegnarci il ritratto vivo e complesso di un personaggio nuovo e diverso da quello che tanti di noi credono di conoscere.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
3
Section 2
15
Section 3
17
Copyright

38 other sections not shown

Common terms and phrases

References to this book

Bibliographic information