L'equivoco della responsabilitÓ sociale delle imprese

Front Cover
Rubbettino, 2006 - Business & Economics - 110 pages
0 Reviews
Pu˛ esistere una "responsabilitÓ sociale delle imprese" che coniughi etica e profitto economico? Quali sono i fattori dell'esperienza sociale, economica e politica in grado di spiegarla? Sono sufficienti tali fattori per realizzare un agire responsabile o questo resta una dichiarazione di principio da parte delle imprese pi¨ strategicamente orientate? E soprattutto: qual Ŕ la razionalitÓ oltre il mutamento e con quali risultati effettivi? L'ipotesi interpretativa da cui muove il volume cerca di fornire una risposta a questi interrogativi. I fenomeni che vanno sotto il nome di globalizzazione, complessitÓ, economicismo, postfordismo, deistituzionalizzazione, societÓ dell'informazione e tecnologicamente avanzata, come la figura emergente del "consumatore cittadino", rimettono in discussione gran parte delle dinamiche costitutive del moderno ordine sociale ed economico. Ognuno di questi fattori Ŕ in grado di incidere sulle condizioni di realizzazione della RSI, spiegandone i meccanismi costitutivi essenziali sul piano esperienziale, come l'insistenza conoscitiva sul piano analitico. D'altro canto, per˛, queste forze non sembrano in grado di realizzare l'atteso connubio tra etica ed economia che rimane smorzato nelle sue potenzialitÓ e incapace di tradursi in realtÓ di fatto. Il mutamento sperato diviene lettera morta se la razionalitÓ che c'Ŕ dietro ridefinisce solo apparentemente il rapporto tra valore economico e valore sociale, e se quest'ultimo viene riconosciuto e negato al tempo stesso.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information