Bande giovanili e "vizio nefando": violenza e sessualità nella Roma barocca

Front Cover
Viella, 2005 - Social Science - 174 pages
0 Reviews
L'ambiente del libro è la Roma del Seicento: piazze, vicoli, osterie e, soprattutto, i luoghi isolati, come orti e vigne. I protagonisti sono bande malavitose, formate soprattutto da adolescenti, caratterizzate da un alto potenziale di violenza. Il reato di cui si macchiano queste bande giovanili è, soprattutto, il "vizio nefando": la sodomia. Un reato contro il quale si scagliano con estrema severità gli organi di governo cittadini. Gli atti del Tribunale criminale del Governatore di Roma sono, infatti, il punto di partenza della ricerca. Attraverso i racconti delle vittime, le indagini processuali mettono in luce una realtà multiforme e variegata, un aspetto sicuramente poco noto della Roma barocca.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Ringraziamenti
7
La violenza dei fanciulli la violenza sui fanciulli
19
Le bande giovanili
51
Copyright

1 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information