Inni sacri (Google eBook)

Front Cover
1902 - Music - 145 pages
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents


Common terms and phrases

Popular passages

Page 57 - Torna a noi. Signor Gesù. Verso Te noi sospiriamo: Vieni a noi Signor Gesù! Nel deserto ov'ella geme La tua Chiesa, o Redentor, Volta a Te, Ti dice insieme: Vieni a noi, Signor Gesù! Nel pregarti noi diciamo; Vieni a noi, Signor Gesù! Nel pensare a Te, sclamiamo; Vieni a noi, Signor Gesù! Noi volgiamo a lieto porto Aspettando, o Salvator, La tua voce di conforto; Vieni a noi, Signor Gesù!
Page 10 - Della fervida preghiera Le parole son possenti ; Strida orrenda la bufera, Gonfio frema e mugghi il mar : Frenar panno il turbo, ei venti E le nubi dileguar.
Page 9 - Redentor. Del Signor sta fiso il ciglio Sovra il mesto che lo implora; Pace a lui, vigor, consiglio, Quello sguardo infonderà; Pari ad aura, che ristora Fior riarso, a lui sarà. Tu, Signor, quand'io T'invoco, II tuo volto a me riveli; Tu mi parli e divien fioco Ogni accento di quaggiù: Io vagheggio allor ne
Page 142 - Dei giusti gioia, scendi; Monda, soccorri, accendi Ogni alma, ogni pensier; Dei figli tuoi nei petti Sveglia fraterni affetti, Confondi in un sol popolo II noto e lo stranier. Tu sei vigore ai deboli, Al cor dei forti vanto, Sollievo in mezzo al pianto, Nell
Page 10 - Tu m' accogli, e mi conforti D' un paterno Tuo sorriso, ; E mi porgi il pan dei forti Nella speme e nella fè; L' aspra via del Paradiso Si rinfiora allor per me.
Page 31 - Tuo nome a celebrar, j 2 Tu verace, tu clemente, Al Tuo nome onor rendesti, Le promesse che facesti, Or per Te compite son ! Quante volte a Te dolente Io ricorsi, udito m' hai, E largirmi ancor vorrai Di vigor novello don.
Page 140 - Del Giordano le rive saluta, Di Sionne le torri atterrate; O mia patria, sì bella e perduta!
Page 18 - E m' inspira un santo zelo, Per Te, Cristo, Re del cielo, Mia Speranza e mio tesor. 2 Conto ansioso i giorni e gli anni Del crudele mio penar; Mio Signor, da tanti affanni, Me T' appresta a liberar; Fa ch' io possa in Paradiso Presto il fulgido Tuo viso Cogli eletti contemplar.
Page 78 - O santo immenso amore, Retaggio della fede! Un cor che ti possiede Può mai sperar di più? Qual cambio al Redentore, Darem per sì gran dono? Cantiamo in lieto suono, Cantiam le sue virtù.
Page 57 - Nel pregarti noi diciamo: Vieni a noi, Signor Gesù! Nel pensare a Te sclamiamo: Vieni a noi, Signor Gesù! Noi volgiamo a lieto porto Aspettando , o Salvator, La Tua voce di conforto; Vieni a noi, Signor Gesù! 3 Tu dal ciel discenderai ; Vieni a noi, Signor Gesù!

Bibliographic information