Veneri di strada: sessant'anni di prostituzione in Italia dalle voci protagoniste

Front Cover
DeriveApprodi, 2002 - Social Science - 204 pages
0 Reviews
"Veneri di strada" non intende essere un trattato di sociologia, ma una antologia di autobiografie e testimonianze di prostitute, transessuali, protettori, clienti. Queste storie di vita si snodano dalle "case chiuse" degli anni Trenta fino alla recente prostituzione di strada con l'arrivo sul mercato di extracomunitarie di tutti i continenti. Un'umanitą sommersa, a tratti chiassosa e festante, a tratti triste e dolente, si racconta senza pudore e senza censure: sfilano i bordelli anteguerra e postguerra, con le "signorine", le "maitresse", le "quindicine", i "salottini rossi riservati". Poi, dopo la loro chiusura nel 1958, l'obbligata caduta nella prostituzione nelle strade, negli alberghi a ore, nei club privé, fino ai telefoni erotici.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
7
Io Angela oh poveri i miei capelli
13
Io Rejana e scendo sulla statale dei Giovi
23
Copyright

14 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information