Lombroso e la fotografia

Front Cover
B. Mondadori, 2005 - Photography - 185 pages
0 Reviews
Il nuovo numero monografico della rivista raccoglie, per la prima volta, del materiale inedito sulla fotografia segnaletico-indiziaria e un album di fotografie spiritiche, provenienti dal fondo fotografico del Museo Lombroso, dono del medico Imoda a Lombroso. Grazie a questi apparati iconografici, è stato possibile aprire nuove vie allo studio della figura di Lombroso. Renzo Villa ripercorre la sua attività di antropologo criminale, Alessandra Violi analizza il suo spiritismo attraverso il rapporto tra sedute spiritiche e isteria, l'immaginario dei fluidi e le fotografie di fantasmi, sviluppandone le ricadute nell'arte moderna. Silvana Turzio si occupa della funzione della fotografia nell'antropologia criminale e sul suo utilizzo estetico.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
1
Un album riservato
23
Le fotografie del Museo di Antropologia Criminale
70
Copyright

1 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information