Sapienza

Front Cover
G. Vigini
Paoline, 2004 - Religion - 134 pages
0 Reviews
Sapienza è considerata, dal punto di vista della cronologia redazionale, l'ultimo libro del NT.Scritto direttamente in greco da un colto giudeo, quasi certamente di Alessandria d'Egitto - uno dei maggiori centri culturali dell'ellenismo, dove la comunità ebraica era particolarmente numerosa -, esso viene fatta risalire a un periodo compreso tra il 30 e il 20 a.C. (i primi anni dell'occupazione romana dell'Egitto da parte di Augusto), ma è possibile anche oltre le soglie del I sec. d.C. Non accolta nel canone ebraico delle Scritture, così come resta esclusa da quello protestante - al pari del Siracide -, l'opera è invece inclusa nel canone della Chiesa cattolica fin dal IV sec., grazie soprattutto all'autorevole parere di Agostino. Non si può dire, tuttavia, che sia un libro conosciuto: anzi, si tratta probabilmente di uno dei libri sapienziali meno letti, pur essendo, per la verità, un testo importante e di notevole interesse, sia per la ricchezza teologica che per la qualità letteraria e la novità del linguaggio. A tessere le fila del discorso è la sapienza. Essa comunica la conoscenza e l'esperienza di Dio, manifestandosi in varie forme e in vari modi, soprattutto come ancella dello spirito di Dio, della sua azione nell'universo e della sua presenza nella vita dell'uomo: principio-cardine della fede, della giustizia e della condotta morale. Curatore: G. Vigini.
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
7
Section 2
13
Section 3
17
Section 4
23
Section 5
27
Section 6
33
Section 7
39
Section 8
45
Section 12
67
Section 13
73
Section 14
79
Section 15
85
Section 16
91
Section 17
97
Section 18
105
Section 19
111

Section 9
51
Section 10
57
Section 11
61
Section 20
117
Section 21
123
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information