Il circuito della sofferenza. Uno studio evoluzionistico sulla follia

Front Cover
Armando Editore, 2011 - Medical - 592 pages
0 Reviews
In questo libro si esplorano le "malattie mentali" da un punto di vista che le inquadra, alla luce delle conoscenze biologiche, antropologiche ed evoluzionistiche più attuali, come una delle modalità con cui la vita utilizza la morte per evolversi e differenziarsi. Le "malattie mentali" sono simili a tutte le altre figure di ciò che l'Autore chiama "il circuito della sofferenza", quali le religioni e le credenze magiche, il mito e la fiaba, ed alle forme universali della cultura, poiché al pari di esse utilizzano la morte e la predazione per spingere la vita e la mente umana ad evolversi
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
5
Section 2
9
Section 3
11
Section 4
27
Section 5
29
Section 6
35
Section 7
45
Section 8
46
Section 20
344
Section 21
346
Section 22
349
Section 23
361
Section 24
372
Section 25
383
Section 26
399
Section 27
408

Section 9
63
Section 10
105
Section 11
142
Section 12
151
Section 13
195
Section 14
243
Section 15
276
Section 16
285
Section 17
290
Section 18
316
Section 19
327
Section 28
431
Section 29
439
Section 30
444
Section 31
462
Section 32
465
Section 33
485
Section 34
503
Section 35
519
Section 36
545
Section 37
583

Common terms and phrases

abbiamo all’interno allucinatorio almeno ambientale anch’essa anticannibalica antipredatori antipredatorio apoptosi apoptotico assai autistica base biologico cannibalismo capitolo caratteristiche complessi comportamenti cannibalici contrappeso cosiddetta d’ordine d’origine d’una dall’altro lato dall’ambiente Darwin definitiva delirante delirio dell’evoluzione dell’incesto dell’uomo depressiva disturbi disturbi di personalità disturbo bipolare epigenetici esempio esso esterno evo-devo evolutiva evoluzionisti evoluzionistico femmina fenomeni fenotipo figli forma Freud funzione genetico genitoriale incestuosa infatti Insomma interiore interiorizzato istinti istintuale l’altro l’ambiente l’appunto l’esistenza l’uomo linguaggio maniacale maniaco-depressivo maschio matriarche meccanismo meiosi mentale mente mescolanza metaforico mitosi mutazioni genetiche nell’ambito neotenia padre padroneggiare particolare pensiero persecutorio plasticità possibile post-istintuali preda predatorio predazione predazione cannibalica predazione e socialità pressione prole proprio Psicoanalisi psicopatico Psicopatologia psicosi punto quest’ultimo rapporto rappresentato realtà relazione riproduttivo risposta rituale ruolo schizofrenico selettivo selezione ambientale selezione di gruppo selezione naturale sembra semplicemente senso sessualità perenne sessualizzata simbolico soggetto sopravvivenza specie struttura strutturale sviluppo tale teoria tratti umana vista zione

Bibliographic information