Il calamaio di Dioniso: il vino nella letteratura italiana moderna

Front Cover
Garzanti, 2001 - Literary Criticism - 184 pages
0 Reviews
Il libro è una ricognizione sistematica sul vino nella letteratura italiana. Lungo il sentiero bacchico, Pietro Gibellini incontra i maggiori scrittori, dal Settecento a d'Annunzio, cogliendo così la natura ambigua del vino: ora nettare divino ora liquore satanico, in grado di consolare dal dolore e dalle angosce del mondo ma anche di scatenare torbide passioni, capace di offrire scorciatoie tanto per fuggire dal mondo quanto per godere appieno la vita. . Intorno a loro, per analogia e per contrasto, libertini e librettisti, don Zanella e gli anarchici, gli illuministi e gli scapigliati.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

PRESENTAZIONE
5
AL CAFFÈ O ALLOSTERIA?
19
VINO E COLTELLO
39
Copyright

8 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information