Annali della città di Bologna ... al 1796 (Google eBook)

Front Cover
1840
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Common terms and phrases

Popular passages

Page 5 - Per correr miglior acqua alza le vele Omai la navicella del mio ingegno, Che lascia dietro a sé mar sì crudele : E canterò di quel secondo regno, Ove l' umano spirito si purga , E di salire al Ciel diventa degno.
Page 150 - Palesate le vostre inique voluntà ei pessimi proponimenti ; non penate più:i andate e mettete in ruina le bellezze della vostra città. Spandete il sangue de' vostri fratelli, spogliatevi della fede e dell' amore, nieghi l' uno ali
Page 150 - Guardate a' vostri antichi, se ricevettono merito nelle loro discordie: barattate gli fluori che eglino acquistarono. Non v'indugiate, miseri. Ché più si consuma un dì nella guerra, che molti anni non si guadagna in pace ; e piccola é quella favilla, che a distruzione mena un gran regno.
Page 418 - Costantinopeli era sua: preda magnifica, che dal fondo de' suoi deserti l'islamismo appena nato adocchiò desioso. -^- Ciò che all'araba foga andò fallito, la perseveranza turca ottenne. Vittima di convulsioni intestine e del cozzar gagliardo della latina cristianità, alla metropoli del cristianesimo greco, alla capitale dell'Impero d'Oriente scaduta dal suo sublime seggio religioso, mal coperta dai brani della porpora di Costantino, che altro rimaneva fuorché stendere rassegnata le mani alle...
Page 317 - Ganetoli , e loro consorti e congiunti ed amici siano per sempre tenuti alla vostra magnanimità , venni pur oggi qui col mio congiunto e principalissimo amico Francesco Ghisilieri , a proporvi nuovo atto di benignità , per cui verrà data nuova testimonianza a Bologna della nostra concordia ed amicizia , verrà fatto grande onore all'amico mio, e farete di me, tutto vostro, 1' uomo piìi contento che mai fosse.
Page 319 - Ghisilieri, il figliuol vostro per questo battesimo ; e valga questo rito a provarvi com'io desideri veder la nostra amicizia diventare ogni giorno più salda. Possano così da noi prendere esempio tutti i cittadini, e dal vederne così stretti e concordi d'affetto , come ora strette si uniscono e si confondono le nostre mani, imparino il Visconti e gli altri , a cui spiace la nostra libertà , come mal sia cercare fautori contro gli ordini della patria dove tutti non fanno che un solo voto per essa....

Bibliographic information