Antropomorfismi: Traslare, interpretare e praticare conoscenze organizzative e di sviluppo

Front Cover
Guaraldi - Social Science - 276 pages
0 Reviews
Alcuni artefatti cognitivi che originano dall’antropologia, o hanno stimolato le riflessioni antropologiche, possono essere antropomorfizzati, cioè trattati alla stregua di esseri animati dotati di una irrinunciabile vitalità, di un’autonomia di azione che ne tesse la storia comune. I concetti di apprendimento situato e di comunità di pratica, le retoriche della partecipazione sottese agli esperimenti di “coltivazione” che ne derivano; così come il discorso sulla società civile, sullo sviluppo, sui saperi nativi, il concetto di emergenza umanitaria (nel trinomio in cui si articola: emergenza-urgenza-ingerenza), l’uso strategico dei diritti umani.... Grazie al contributo di diversi studiosi del panorama italiano e internazionale il testo si interroga su come operano concretamente questi repertori di idee quando vengono incorporati nelle pratiche sociali.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Bibliographic information