Biografie mirandolesi, Volume 3 (Google eBook)

Front Cover
C. Grilli, 1904 - Mirandola (Italy)
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Common terms and phrases

Popular passages

Page 208 - L' incerte vie del peregrino Ulisse$ !.-":'; Forse il concesso a pochi epico lauro La difficile Musa a lui contende? Ma quale udì la di menzogna amica Argiva scola, e la di guerre vaga Non ammolita ancor latina gente Più lungo, e memorabile viaggio, O più degno di carmi alto argomento? „ Ecco il Signor dell'altissimo canto Scender non teme entro 1' eterno lutto, Pei campi muti di diurna luce: Nè l'animose indagatrici piante Indietro torce dallo Stigio orrore. Ei varca poi dove il cessabil foco...
Page 193 - Parini milanese. Lettere di due amici. Seconda edizione riveduta con diligenza, ed accresciuta di giunte notabili, Milano, Maj nardi, 1802, pp.
Page 240 - Anime , e conveniva replicarle sino a tanto che giugnesser ad ottenere il sufficiente valore: nel qual caso rimanevano l...
Page 240 - Roveri, alla quale alcuno visioni ridicole e la sua rara umiltà persuadevano di essere a ciò indubitabilmente prescelta. Per disseminare tali stoltezze, valevansi i settarj d'un giovinetto, qual d'altro precursore, cui imparar facevano a memoria enimmatici sermoni allusivi a quel che essi chiamavano il gran mistero. ' )Tai discorsi proferiti con grazia dall'imberbe profeta nelle loro assemblee, tenute per lo più in codesto -Seminario, non potete abbastanza figurarvi qual mirabile effetto producessero...
Page 101 - P- *75* //* dipìnti molti ritratti , ma quello in cui più valeva , era nel ricopiare i quadri , particolarmente del Cavalìer Crtfpi . E1 fempre vijjuto in Bologna, dove pure morì F anno t?s4> td è feppMito nella Parrochiale di J".
Page 240 - IBCARWATO, mercé cui tutti dovean ••onseguir salute i peccatori non solamente, ma liberarsi ancora dall' inferno le anime condannatevi. Donde avesse attinta cosiffatta eresia lo ignoro: so per altro che quelli tra' suoi direttori e seguaci, che arrogavansi il vanto di teologi, fondavano la loro opinione sopra alcuni pochi testi delle sacre pagine malissimo interpretati; sostenendo inoltre, a maniera di analogico argomento, che siccome erasi palesato a noi il Divin Figliuolo nella sua nascita,...
Page 241 - Purgatorio, soggiunse la Roveri al solito, ma io pregherò l' ETERNO PADRE per lui, e ne sarà cavato ben presto. Interruppela bruscamente il contadino e le disse, che suo padre non era altrimenti defunto, e che mezz' ora addietro ei lo aveva lasciato sano, vegeto, ed affaticantesi col rimanente della famiglia intorno campestri lavori.
Page 241 - ... Mirandola, ma dovette accorgersi poscia che i Roveriani delirj avevano in quello stesso Vicario anzi un difensore che un vindice. Finalmente la Sovrana Autorità prese di mira codesta conventicola e dissipolla. Parecchi de' settarj furono imprigionati, taluni rinchiusi ne' chiostri• altri gastigati con multe pecuniarie e con salutari penitenze, ed i principali fecero chi privata, chi solenne abjura dell' errore in codesta chiesa già de' PP. Cappuccini, essendosi a quest' uopo l' inquisitore...
Page 241 - Estense giurisdizione l'ignominia de' suoi rami. Datone avviso all'Inquisitore di Modena, lo passò questi al Vicario del suo tribunale nella Mirandola, ma dovette accorgersi poscia che i Roveriani delirj avevano in quello stesso Vicario anzi un difensore che un vindice.
Page 240 - Cominciò dunque a spacciarsi per informata degli arcani dell' altro mondo, e segnatamente dello stato delle anime che patiscono pene temporali nel Purgatorio. Tanto bastò perché le credule persone a lei ricorressero del continuo vogliose di saper la sorte dei congiunti o degli amici trapassati. Rispondeva lor francamente Lucia, questi o quelli trovarsi per un determinato numero d...

Bibliographic information