Fate onore al bel Purim: il bagitto, vernacolo degli ebrei livornesi

Front Cover
Erasmo, 2005 - Italian language - 163 pages
0 Reviews
"Fate onore al bel Purim" è il primo verso di una festosa canzoncina che a Livorno si canta per Purim, i due giorni di festa che in un certo senso costituiscono il carnevale ebraico. Sull'aria di una composizione antica e titolata, forse di Benedetto Marcello, il canto si snoda in un gergo particolare, il "bagitto", che è, anzi era il modo di parlare degli ebrei della città labronica. Testi, musiche, modi di dire, regole di pronunzia, storielle locali e storia dell'insediamento ebraico nella città toscana: il volume è insieme un saggio e un'antologia. L'argomento si iscrive nella corrente di interesse e di studi che nell'ultimo quarto del secolo scorso ha investito le manifestazioni più diverse dell'ebraismo: si tratta di una messa a punto su di un fenomeno ormai scomparso, il "bagitto", con le sue regole e, soprattutto, la sua letteratura, in gran parte inedita, o quanto meno di difficile reperibilità, che qui viene presentata con ampie note esplicative, a uso di coloro che di bagitto sanno poco o nulla.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Bibliographic information