Il San Giovanni di Siena e i suoi restauri (Google eBook)

Front Cover
Fratelli Alinari, 1901 - Church architecture - 118 pages
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Popular passages

Page 10 - Sì che m' ha fatto per più anni macro, Vinca la crudeltà, che fuor mi serra Del bello ovil, dov' io dormii agnello Nimico ai lupi, che gli danno guerra; Con altra voce omai, con altro vello Ritornerò poeta, ed in sul fonte Del mio battesmo prenderò il cappello ; Perocchè nella Fede, che fa conte L' anime a Dio, quivi entra' io, e poi Pietro per lei sì mi girò la fronte.
Page 31 - Data est mihi omnis potestas in caelo et in terra: euntes ergo docete omnes gentes, baptizantes eos in nomine Patris et Filii et Spiritus sancti, docentes eos servare omnia quaecumque mandavi vobis.
Page 30 - Orgagna, e gli altri di sopra nominati , che operando nella scultura con maggiore studio e diligenza , cominciasse a mostrare che si poteva appressare alla natura, ed il primo che desse animo e speranza agli altri di poterla in un certo modo pareggiare. Le prime opere sue da mettere in conto furono da lui fatte in Siena , essendo d...
Page 31 - Amen, amen dico tibi, nisi quis renatus" fuerit ex aqua, et Spiritu sancto, non potest introire in regnum Dei.
Page 78 - Le prediche volgari di San Bernardino da Siena, dette nella Piazza del Campo...
Page 18 - Incipiatur et fiât una ecclesia pulcra magnia et magnifica, que sitbene proportionata in longitudine altitudine et amplitudine et in omnibus mensuris que ad pulcram ecclesiam pertinent etc.
Page 111 - Giovanni , fra' pilastri di detta porta , di marmo, et murata a tutte sue spese, cioè di detto marmo, calcina, rena, et magisterio.- nel quale ripieno...
Page 100 - Dio, considerato in quanta libertà a me pare esser rimaso. Al tutto, sanza compagnia, dilibero stare e volere essere el maestro della bottega mia, e potere ricettare ongni mio amicho con buona e lieta cera
Page 95 - ... cioè in kalende Maggio 1418 e così avere i pagamenti d'essa storia: la siconda paga, da ine a sei mesi; la terza paga, compita e acceptata la storia, e se piacerà e starà bene e accettata sarà per solenni maestri, deba seguire l'altre come dello ène.
Page 107 - Anchora mi chomandate che lire otto a l' aportartor di questa i' debia dare. Sienli fatti dare de' denari del mio lavor chostì, che al presente non ò il modo il ditto denaro poter pagare ; chè mi sare' charo averne assai per poterne pagare a lui ed a altri.

Bibliographic information