Alessandro Manzoni's I promessi sposi (Google eBook)

Front Cover
Silver, Burdett and Company, 1901 - Italy - 329 pages
0 Reviews
  

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Common terms and phrases

Popular passages

Page 287 - Dopo un lungo dibattere e cercare insieme, conclusero che i guai vengono bensì spesso, perché ci si è dato cagione; ma che la condotta più cauta e più innocente non basta a tenerli lontani; e che quando vengono, o per colpa o senza colpa, la fiducia in Dio li raddolcisce, e li rende utili per una vita migliore.
Page 90 - Chi dava a voi tanta giocondità è per tutto; e non turba mai la gioia de' suoi figli, se non per prepararne loro una più certa e più grande.
Page 286 - Ma se gli riesce di cambiare, appena s'è accomodato nel nuovo, comincia, pigiando, a sentire, qui una lisca che lo punge, lì un bernoccolo che lo preme : siamo in somma, a un di presso, alla storia di prima. E per questo, soggiunge l'anonimo, si dovrebbe pensare più a far bene, che a star bene: e così si finirebbe anche a star meglio. È tirata un po' con gli argani, e proprio da secentista; ma in fondo ha ragione.
Page 7 - ... altra frazione di lega avrebbe ivi potuto resistere. n nostro Abbonilo, non nobile, non ricco, coraggioso ancor meno , s'era dunque accorto , prima quasi di toccar gli anni della discrezione, d'essere, in quella società, come un vaso di terra cotta , costretto a viaggiare in compagnia di molti vasi di ferro.
Page 25 - I provocatori, i soverchiatori, tutti coloro che, in qualunque modo, fanno torto altrui, sono rei, non solo del male che commettono, ma del pervertimento ancora a cui portano gli animi degli offesi. Renzo era un giovine pacifico e alieno dal sangue, un giovine schietto e nemico d'ogni insidia; ma, in que...
Page 1 - Diceva tranquillamente il suo ufizio, e talvolta, tra un salmo e l'altro, chiudeva il breviario, tenendovi dentro, per segno, l'indice della mano destra, e, messa poi questa nell'altra dietro la schiena, proseguiva il suo cammino, guardando a terra, e buttando con un piede verso il muro i ciottoli che facevano inciampo nel sentiero...
Page xix - Pour vous indiquer brièvement mon idée principale sur les romans historiques, et vous mettre ainsi sur la voie de la rectifier, je vous dirai que je les conçois comme une représentation d'un état donné de la société par le moyen de faits et de caractères si semblables à la réalité, qu'on puisse les croire une histoire véritable qu'on viendrait de découvrir.
Page 287 - ... cosa volete che abbia imparato ? Io non sono andata a cercare i guai : son loro che sono venuti a cercar me. Quando non voleste dire, — aggiunse, soavemente sorridendo,. — che il mio sproposito sia stato quello di volervi bene, e di promettermi a voi.
Page 286 - È tirata un po' con gli argani , e proprio da secentista ; ma in fondo ha ragione. Per altro, prosegue, dolori e imbrogli della qualità e della forza di quelli che abbiam raccontati, non ce ne furon più per la nostra buona gente: fu, da quel punto in poi, una vita delle più tranquille, delle più felici, delle più invidiabili ; di maniera che, se ve l'avessi a raccontare, vi seccherebbe a morte. Gli affari andavan d'incanto : sul principio ci fu un po' d'incaglio per la scarsezza de' lavoranti...
Page xxix - ... del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni ea golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien...

Bibliographic information