L'uno e il tutto: la sapienza egizia presso i Greci

Front Cover
Ares, 2008 - Philosophy - 342 pages
0 Reviews
Questo studio mostra come, pur partendo da due concezioni molto diverse della parola e del suo rapporto con l'essere e con il pensiero (razionale), l'interrelazione tra la filosofia greca e la cultura egizia operatasi nel periodo della conquista prima greca e poi romana di tutto il Vicino Oriente (III a.C.-VII d.C.) abbia prodotto una sintesi arricchita dall'apporto di entrambe. Per comprendere le forme che tale sintesi ha progressivamente assunto viene scelto come filo conduttore l'idea di fondo della teologia egizia di età tolemaica, ricostruita ripercorrendo lo sviluppo della teologia egizia dell'età faraonica (III-I millennio a.C): Dio è l'Uno-e-Tutto, ossia Colui che mentre permane l'Uno preesistente androgino si autogenera come Figlio di sé stesso e come unitotalità del cosmo esistente.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Michel Fattal
5
Premessa
11
La teologia tolemaica
31
Copyright

4 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information