È andata così

Front Cover
Feltrinelli Editore - Fiction - 227 pages
0 Reviews
"È andata così" dice il titolo dell’ultimo romanzo di Meir Shalev, narratore israeliano dalla straordinaria vena poetica e ironica al tempo stesso. Se le sue storie sono sempre un po’ sospese fra verità e fantasia, fra passato reale e libertà dell’immaginazione, questa volta non c’è equivoco di sorta. Shalev ci racconta la storia della sua famiglia, che è stata, negli anni venti del secolo scorso, tra i fondatori di Nahalal, un villaggio agricolo nel nord d’Israele. Quasi il simbolo stesso del ritorno del popolo ebraico alla terra, intesa come ideale di riscatto storico ma anche come suolo, da coltivare con le mani e con il cuore. Shalev è infatti uno scrittore profondamente “campestre”: anche nei suoi romanzi più cittadini si sente il profumo della terra.Qui il personaggio centrale è la nonna, che è maniaca della pulizia. La sua ossessione, affrontata con affetto e sarcasmo in ugual misura, innesca i ricordi. Shalev torna a Nahalal, rievoca l’amore dei suoi genitori, le gioie e i dolori della propria famiglia. Lo fa con il consueto, straordinario garbo letterario, creando situazioni sempre in bilico fra il verosimile e l’impossibile. Che però qui ci dice essere tutto frutto della realtà, della vita vissuta.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Capitolo 1
11
Capitolo 2
16
Capitolo 3
19
Capitolo 4
23
Capitolo 5
30
Capitolo 6
35
Capitolo 7
41
Capitolo 8
47
Capitolo 18
130
Capitolo 19
140
Capitolo 20
149
Capitolo 21
155
Capitolo 22
160
Capitolo 23
170
Capitolo 24
175
Capitolo 25
180

Capitolo 9
56
Capitolo 10
61
Capitolo 11
71
Capitolo 12
85
Capitolo 13
94
Capitolo 14
99
Capitolo 15
107
Capitolo 16
112
Capitolo 17
121
Capitolo 26
184
Capitolo 27
191
Capitolo 28
198
Capitolo 29
202
Capitolo 30
211
Capitolo 31
217
Capitolo 32
225
Capitolo 33
227
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information