1982: memorie di un giovane vecchio

Front Cover
Laterza, 2007 - Fiction - 166 pages
2 Reviews
"Sì, effettivamente. C'è. Il capello bianco. C'è. Il capello bianco c'è. Dev'essere spuntato durante la notte. Minimizzi, ti sforzi di prenderla con ironia. Certe volte funziona. Dipende. Rimane comunque da stabilire come regolarsi ora che è successo. Nel mio caso, però, la dinamica è diversa. Niente risveglio, niente specchio, niente soprassalto alla scoperta del singolo capello bianco né tentazione di strapparlo via. Tutto è successo in un periodo in cui non mi guardavo mai allo specchio. Diciamo quasi mai. Perché sì: era il periodo del servizio militare." "Poi come è andata a finire? Dipende. Per me, per l'Italia o per l'umanità nel suo complesso? Tutta l'indagine di questo libro non è solo una questione di vanità personale. Gli improvvisi capelli bianchi c'entrano e non c'entrano. C'entrano nel senso che è cambiata la prospettiva in cui il resto del mondo mi vede. Da allora in poi per tutti io sono un giovane vecchio. Ma non si tratta solo di questo. Anche l'Italia è stata diversa, da quell'anno in poi, per il resto del mondo."

From inside the book

What people are saying - Write a review

User Review - Flag as inappropriate

è un libro solo in parte, il resto è una lista di hit parade, libri e partite di calcio..uno di quei libri che si legge in mezza giornata perchè metà delle pagine le salti per disinteresse.
interessante è la parte che tratta la poitica nazionale e internazionale del 1982, tutto il resto è noia.
Dal libro emerge il carattere di una persona fragile che si da delle arie perché ascolta un pò di musica classica e legge qualche libro in più e quindi non è adatto a un anno di servizio di leva..insomma..una lettura che si dimenticherà presto e quindi da sconsigliare.
 

User Review - Flag as inappropriate

"Sì, effettivamente. C'è. Il capello bianco. C'è. Il capello bianco c'è. Dev'essere spuntato durante la notte. Minimizzi, ti sforzi di prenderla con ironia. Certe volte funziona. Dipende. Rimane comunque da stabilire come regolarsi ora che è successo. Nel mio caso, però, la dinamica è diversa. Niente risveglio, niente specchio, niente soprassalto alla scoperta del singolo capello bianco né tentazione di strapparlo via. Tutto è successo in un periodo in cui non mi guardavo mai allo specchio. Diciamo quasi mai. Perché sì: era il periodo del servizio militare." "Poi come è andata a finire? Dipende. Per me, per l'Italia o per l'umanità nel suo complesso? Tutta l'indagine di questo libro non è solo una questione di vanità personale. Gli improvvisi capelli bianchi c'entrano e non c'entrano. C'entrano nel senso che è cambiata la prospettiva in cui il resto del mondo mi vede. Da allora in poi per tutti io sono un giovane vecchio. Ma non si tratta solo di questo. Anche l'Italia è stata diversa, da quell'anno in poi, per il resto del mondo." 

Contents

Prologo Non è un capello
3
Saldo delle nascite e delle morti
22
Triste solitario e Mundial
43
Copyright

5 other sections not shown

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information