Il governo imprenditoriale

Front Cover
Firenze University Press, 2006 - Business & Economics - 532 pages
0 Reviews
"Niuna impresa, per pur piccola che sia, pu˛ trovare suo inizio e compimento senza sapere, senza potere, senza con amore volere". Su questo aforisma di anonimo fiorentino si propone una filosofia dell'azione per leader alla ricerca di una saggezza che supporti un successo sostenibile. L'opera si rivolge all'imprenditore, al politico, all'uomo d'azione o semplicemente a chi abbia l'ambizione e la voglia di cimentarsi nel tentativo di governare, almeno in parte, il senso della propria esistenza.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

INTRODUZIONE
13
CAPITOLO PRIMO
37
selezione e raffinamenti di equilibri
169
CAPITOLO SECONDO
175
governo e azione
201
La politica nel governo dimpresa
210
La strategia nel governo dellazione ed il potere
225
Una proposta concettuale articolata in tre definizioni
241
CAPITOLO QUARTO
307
La negoziazione nel governo degli interessi
322
CAPITOLO QUINTO
331
CAPITOLO SESTO
379
e cogliendo a valle
412
La manipolazione
424
CAPITOLO SETTIMO
447
La determinazione delle preferenze in obiettivi
461

La via tra Sapienza Tao e Ragione
263
La strategia come via categorialecontingente dellagire
270
La strategia tra piano e potenziale
276
La strategia come rotta nel mare e la strategia come corso
300
La razionalitÓ
469
La pianificazione
500
BIBLIOGRAFIA
515
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information