A bordo dei dischi volanti

Front Cover
Edizioni Mediterranee, 1996 - Body, Mind & Spirit - 200 pages
0 Reviews
Il 20 novembre 1952, George Adamski riuscì a stabilire per la prima volta un "contatto" personale con un essere venuto da un altro mondo abitato, e il 13 dicembre 1952 poté scattare fotografie a pochi metri dello stesso disco volante che aveva portato sulla terra il suo visitatore. In questo libro Adamski racconta quanto è avvenuto in seguito. Incomincia con il primo incontro, avvenuto il 18 febbraio 1953, con un secondo extraterrestre, il quale lo conduce su un ricognitore venusiano che, a sua volta, lo porta ad un'astronave-madre. In seguito, il 22 aprile 1953, Adamski viene condotto a bordo di un ricognitore saturniano e di un'astronave-madre saturniana. Adamski narra ciò che è avvenuto a bordo di quelle navi spaziali e ciò che gli hanno detto gli uomini e le donne venuti dallo spazio.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
9
Un altro maestro
123
Conversazione in un caffè
131
Ancora il maestro
145
A Palomar Terraces
161
Un poscritto inaspettato
183
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information