A destra del fascismo: profilo politico di Julius Evola

Front Cover
Bollati Boringhieri, 2003 - Political Science - 533 pages
0 Reviews
Questo saggio propone una visione complessiva del pensiero politico di Julius Evola, la figura intellettuale pi¨ rilevante della destra radicale italiana e internazionale, dal 1925 al 1974. Si ricostruisce l'itinerario evoliano fra le due guerre, dall'idealismo al tantrismo, dal razzismo "totalitario" al cospirazionismo antisemita. Ma anche nel secondo dopoguerra, Evola rappresenta un punto di riferimento per la destra, soprattutto per le generazioni pi¨ giovani. La critica al "nostalgismo" del Movimento Sociale Italiano, la teorizzazione di un "Sessantotto di destra", il rifiuto dell'americanizzazione della modernitÓ ne fanno il padre spirituale tanto dell'extraparlamentarismo di destra, quanto della Nuova Destra degli anni successivi.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
5
Section 2
9
Section 3
17
Copyright

19 other sections not shown

Common terms and phrases

References to this book

Bibliographic information