A scuola di identità: i libri per ragazzi la suggeriscono plurale

Front Cover
FrancoAngeli, 2006 - Education - 142 pages
0 Reviews
A seguito della riforma scolastica, nell'ex scuola dell'obbligo, oggi dei diritti e dei doveri, le identità locali, regionali e nazionali vengono introdotte come educazioni trasversali. Per svolgere il nuovo compito, gli insegnanti possono avvalersi anche dei libri per ragazzi. Ed è ciò che è stato fatto nel presente lavoro; provare a entrare in un'immaginaria biblioteca scolastica in Sardegna e leggere alcuni dei libri per ragazzi di maggiore successo a partire dagli anni venti fino ai giorni nostri. Il quadro identitario che ne viene fuori è sconfortante: le identità locali sono solo folclore, quelle regionali sono retrive, quelle nazionali sono almeno due: divise tra Chiesa e globalizzazione con lo Stato totalmente assente.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Presentazione Chi ha paura di Gianni Rodari?
9
Perché non si deve insegnare lidentità a scuola?
19
Perché la soluzione è linsegnamento della cultura locale?
32
nascita Pag
60
Pilimeddu è un diversamente abile
66
Pilimeddu sulla luna Un sardo ibernato?
75
La disidentità metropolitana
98
Perché la domanda didentità pone domande allidentità?
126
Riferimenti bibliografici
136
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information