Abbasso i bulli: Come guarire prepotenti e vittime

Front Cover
Ponte alle Grazie - Psychology - 139 pages
0 Reviews
Tutte le mattine la stessa storia. Michele non vuole andare a scuola. È sempre triste, agitato, solitario. I suoi genitori non sanno più che fare. Il padre, importante avvocato, è perfino irritato dalla ritrosia e dalla timidezza di quel ragazzino, così diverso da lui. Ma finalmente un giorno Michele riesce a sfogarsi, e la radice del problema viene alla luce. A scuola c'è un gruppetto di prepotenti che lo tormenta. Brutti scherzi, insulti, continue umiliazioni. Inizia così un percorso parallelo che coinvolge la piccola vittima e, inaspettatamente, suo padre verso la guarigione e la consapevolezza: quello sguardo lucido che l'io narrante conquista faticosamente dentro di sé nello sforzo di aiutare il figlio, lasciando affiorare i ricordi di quando proprio lui era il prepotente della scuola. Ada e Carla Fonzi, madre e figlia, rispettivamente psicologa e sceneggiatrice, hanno costruito una vera e propria parabola terapeutica: una storia drammatica e profondamente autentica, più convincente ed efficace di un testo teorico perché condotto con la forza della narrazione in prima persona, privilegiando il sentire rispetto al capire, lo sguardo sulla vita rispetto all'approccio disciplinare. La chiave per sconfiggere i prepotenti consiste nel disinnescare la rete di relazioni malate - compagni, insegnanti, famiglia - che si cristallizzano intorno alla vittima e al carnefice, due ruoli nient'affatto prestabiliti, ma spesso intercambiabili: anche il bullo nasconde un disagio profondo, che cerca di risolvere con la violenza gratuita e i soprusi che infligge agli altri. Il racconto non può che chiudersi con un finale aperto: perché se il problema è per sua natura più complesso di quanto sembri, anche la soluzione e il percorso per arrivarvi saranno altrettanto articolati e nient'affatto scontati.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
Section 2
Section 3
Section 4
Section 5
Section 6
Section 7
Section 8
Section 9
Section 10
Section 11
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2012)

Ada Fonzi è stata professore ordinario di Psicologia dello sviluppo all'Università di Torino, dove le è stata conferita la laurea honoris causa in Psicologia. Ha guidato gruppi di ricerca in campo nazionale ed internazionale e ha condotto ricerche sul linguaggio, sul pensiero magico, sui processi di socializzazione. In quest'ultimo settore di studi ha prodotto numerose pubblicazioni, introducendo per la prima volta in Italia lo studio del fenomeno del bullismo, con indagini su tutto il territorio nazionale, di cui sono testimonianza i volumi Il bullismo in Italia (Giunti, 1997) e Il gioco crudele (Giunti, 1999). Ha diretto per oltre vent'anni la rivista Psicologia contemporanea e la collana Manuali e Monografie di Psicologia. Recentemente si è dedicata alla psicologia della terza età, da cui hanno preso forma Gli uomini muoiono le donne invecchiano (Giunti, 2006)

Carlotta Fonzi è docente di Film Studies presso la Syracuse University in Florence. Ha pubblicato saggi e numerosi articoli sul cinema italiano, su quello politico contemporaneo internazionale, sul cinema delle donne, sulla rappresentazione dell'incesto, del terrorismo, dell'immigrazione, sui meccanismi psicologici della persuasione cinematografica. Collabora con la Mediateca Regionale Toscana ed è vice-presidente dell'Associazione Chicca Richelmy che promuove la cultura audio-visiva e che assegna un importante premio al Torino Film Festival.

Bibliographic information