Adulti con riserva: com'era allegra l'Italia prima del Sessantotto

Front Cover
Edizioni Mondadori, 2007 - History - 180 pages
0 Reviews
Questo libro ripercorre gli anni fatati del decennio più breve del Novecento, gli anni Sessanta, un piccolo sortilegio della storia, perché in realtà durano pochissimo, dall'apparizione di Bob Dylan, dei Beatles e dei Rolling Stones, fino al Sessantotto, quando la politica prenderà il sopravvento sulla fantasia. Eppure, quella fulminea stagione fissa per sempre i suoi simboli nell'attuale immaginazione: John F. Kennedy, il beat, il partito democratico, le chitarre Eko. I Sessanta sono un laboratorio o, meglio, un lungo istante stregato in cui prende forma l'attuale modernità. Sono il momento in cui il mondo si è colorato all'improvviso, dopo il grigiore dei Cinquanta. La cultura di oggi è il prodotto di quella accelerazione, di quello stato d'animo in cui sembrava, per la prima volta, che ci fosse spazio per una speranza, un'attesa, una liberazione. È questo il panorama di un racconto che si sviluppa sul filo della memoria, nel caratteristico stile con cui Edmondo Berselli affianca all'accento ironico l'emozione del ricordo.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Questo sarebbe il prologo
3
Poi è venuto un periodo
31
Si sa che purtroppo anche le migliori storie
47
Avvertenza per i lettori
63
Storicamente il barbiere
77
Tornare ad abitare dove si è nati
93
A dire la verità non è chiarissimo
109
Naturalmente la tesi di questo libro
125
E siamo arrivati allultimo capitolo
147
Qualche storia dietro una storia ovvero un backstage
163
Indice dei nomi
175
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information