Al bivio. Oligarchia o intelligenza democratica

Front Cover
Lýbrati Editrice, 2008 - Political Science - 124 pages
0 Reviews
Il totalitarismo Ŕ sempre presente come possibilitÓ di ricadute, delle quali ci fornisce esempi la storia e dalle quali, ci ammonisce la coscienza morale, dobbiamo guardarci. Se osserviamo, tuttavia, il costume delle nuove aggregazioni politiche e ci chiediamo quale novitÓ le renda diverse da quelle di cui hanno preso il posto, non esitiamo a rispondere che novitÓ non si vedono. Soprattutto se per novitÓ intendiamo una pi¨ profonda comprensione del ruolo dei partiti nella costruzione della democrazia, una accresciuta rappresentativitÓ dei cittadini, un pi¨ profondo senso del dovere, una maggiore competenza. L'azione utilitaristica, volta al perseguimento dell'utilitÓ di una parte, Ŕ indifferente alla veritÓ e ignora il bene comune. Suscita indignazione non il costo della democrazia ma quello del potere politico che si alimenta delle risorse economiche dei cittadini e in cambio non restituisce altro che la sua stessa sopravvivenza a costi crescenti.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Prologo
17
1 La rappresentanza
23
2 VolontÓ generale e totalitarismo
35
3 La democrazia come metodo
45
4 Democrazia ed educazione
67
5 Umanesimo e democrazia
81
6 La democrazia e i partiti
89
8 Postilla
123
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information