Alberto Lattuada: il cinema e i film

Front Cover
Adriano Aprà
Marsilio, 2009 - Performing Arts - 373 pages
0 Reviews
Questo volume intende tornare all'opera di Alberto Lattuada, un regista su cui la critica ha svolto in passato un lavoro di riflessione spesso accurato ma che da tempo meritava di essere riesaminato. Come nel caso di altri suoi colleghi italiani che non hanno avuto gli onori della "prima fila", anche su di lui pesano etichette riduttive, da quella di regista "eclettico" a quella di cantore delle "fanciulle in fiore", che vanno decisamente superate. È quanto si propongono gli autori dei vari scritti, che con sguardo nuovo e a volte con metodologie inedite ripercorrono la carriera di Lattuada nel suo insieme e film per film. Ne emerge, fra l'altro, il rigore stilistico del regista, capace di confrontarsi con l'evoluzione del cinema italiano e internazionale coevo sperimentando nuove soluzioni espressive che gli consentono di essere insieme autore e uomo di spettacolo. Lattuada si pone sempre il problema di come narrare, di come inquadrare, di come modellare lo spazio e il tempo del proprio cinema sul corpo degli attori e delle attrici. Ha anche l'esigenza di rinnovare costantemente l'insieme dei propri collaboratori, attingendo alla fonte ricca dell'industria cinematografica italiana e non, senza ripetersi. Esigente con se stesso, lo è anche col proprio pubblico, che non perde mai di vista e al quale sa indirizzarsi secondo l'evoluzione dei tanti decenni che ha attraversato.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Primi approcci a Lattuada
13
Le relazioni impossibili
38
La religione della bellezza
86
Copyright

13 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information