Alessandro Magno

Front Cover
Giunti Editore, 2002 - Biography & Autobiography - 128 pages
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

te Filippo II e il regno di Macedonia
7
Filippo diventa egemone dellAnfizionia
14
Filippo viene ucciso dal sicario Pausania
21
crollo dellimpero persiano
36
Lo scontro al Granico e la prima vittoria
43
Isso
51
figlio di Zeus e limpero ecumenico
59
La svolta ideologica e il dissenso intemo
67
Lassassinio del Gran Re
78
La sconfitta dei ribelli e luccisione di dito
84
La spedizione raggiunge lIndo
91
Alessandro è ferito gravemente in un assalto
99
Tra truppe miste e ammutinamento
106
La leggenda di Alessandro
112
cavaliere e leroe romantico
120
Indice dei nomi
126

La distruzione di Persepoli
75

Common terms and phrases

Popular passages

Page 61 - Io non vedo come si possa intendere altro che così (2): « Poiché solo al re il sacerdote permise di entrare nel tempio con il vestito consueto, gli altri invece mutarono vestito e ascoltarono l'aracolo di fuori tutti, tranne Alessandro, questi invece di dentro.
Page 36 - Un impero che ora, dopo la sua vittoria, sommando la Persia alla Macedonia, si estende dal mare Ionio al Golfo Persico e dalla foce del Danubio a quella del Nilo.
Page 95 - ... davanti ai suoi piedi. Trotterellò così per un po' di tempo a fianco della bestia e l'accarezzò. Come la vide sbuffare, .. sollevandosi in aria con un balzo si pose sicuramente in groppa.
Page 116 - Grecia in preda alle discordie, riconciliò le città. Poi, avendo condotto una spedizione contro Troia, che era allora la più grande potenza dell'Asia, in meno di dieci giorni la ridusse in suo potere. Quindi, dalle rive di un continente ali 'altro, sterminò in massa i tiranni.
Page 116 - Ma torniamo a dati più concreti. Abbiamo detto che Pitèa sarebbe stato incaricato di compiere una circumnavigazione dell'Europa, dalla scienza del tempo ritenuta possibile. Egli...
Page 56 - Alessandro, ma opponendo un netto rifiuto al suo ingresso in città, dove egli invece - inaugurando la stagione del sincretismo fra divinità greche e orientali - intende sacrificare al dio Melkart, assimilato all'Kraelc ellenico.
Page 116 - Quindi, dalle rive di un continente all'altro, sterminò in massa i Tiranni. Infine, per coronare le sue imprese, fissò le colonne di Kraele.

Bibliographic information