Alfredo Piatti: studi e documenti

Front Cover
Fondazione Donizetti, 2004 - Music - 219 pages
0 Reviews
Il presente volume intende porre le basi per la valutazione critica della multiforme personalità del violoncellista bergamasco. A tal fine, è parso opportuno procedere innanzi tutto ad una sistemazione delle conoscenze biografiche, documentate dagli scritti dei primi biografi, Morton Latham e Vittorio Camplani, depositari diretti delle memorie del musicista nell'ultima fase della sua vita. Gli altri saggi danno avvio a studi che indagano la personalità e l'attività di Piatti nei contesti in cui egli operò. Tre sono gli aspetti studiati in modo particolare: gli esordi negli ambienti operistici italiani; le intersezioni del lungo periodo inglese con il contesto musicale europeo; l'attenzione alle vicende musicali di Bergamo.

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

ANTONIO ROSTAGNO LItalia non era un paese propino ai concertisti Solisti
1
Pietro Zappala Piatti e Mendelssohn
29
PlERALBERTO CATTANEO Lorchestra di Alfredo Piatti Una proposta di indagine
57
MARCEllO EYNARD Piatti collezionista e la traditone strumentale bergamasca
69
Piatti negli scritti dei primi biografi a cura di ANNALISA BARZANÒ
85
Bibliografia
201
Indice dei nomi
207
Copyright

Other editions - View all

Bibliographic information