Antisemitismo e sionismo

Front Cover
Giulio Einaudi Editore, Oct 7, 2010 - Political Science - 64 pages
0 Reviews
Il complesso e sofferto dibattito sulle relazioni tra ebrei e non ebrei tende spesso a distinguere ci˛ che viene definito źantisemitismo moderno╗ da ci˛ che lo precede, nel mondo antico e nell'etÓ di mezzo. Si riconoscono matrici differenti, di ordine religioso, economico, identitario, ma tutte pi˙ o meno contingenti e legate al momento storico e al luogo geografico esaminato di volta in volta. Molto pi˙ difficile Ŕ tracciare un quadro complessivo delle relazioni tra ebrei e źgentili╗, che trascenda la contingenza storica e delinei un fattore comune in grado di abbracciare duemilacinquecento anni di storia e un ambito geografico che includa l'intero pianeta.
Rivendicando il suo ruolo di scrittore e non di storico professionista, Abraham B. Yehoshua propone la sua personale ipotesi di lavoro, nella speranza che altri raccolgano la scintilla e la elaborino con rigore scientifico. Per Yehoshua, la particolaritÓ degli ebrei nasce dalla coincidenza di religione e identitÓ nazionale e nella tensione che questa coincidenza ingenera, presso gli stessi ebrei e presso i popoli tra i quali gli ebrei si sono trovati a vivere. Tensione che il sionismo, forse, potrebbe risolvere.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information