Antropologia e storia cognitiva: con il caso della Viterbo cittÓ papale tra il 1251 e il 1282

Front Cover
F. Angeli, 2005 - History - 346 pages
Un antropologo cognitivo cerca alcune radici del pensiero occidentale. Le trova nella Biblioteca Vaticana, dove scopre un antico codice manoscritto con la prima versione in latino delle opere di Archimede, tradotte nel 1269 a Viterbo per San Tommaso e per il pontefice Giovanni XXI, protagonisti, insieme a tanti altri intellettuali coevi, di uno straordinario quanto poco conosciuto 'ateneo' medievale, nella Viterbo sede papale tra il 1257 e il 1282. ╚ una testimonianza del ritorno nella cultura occidentale di complessi teoremi geometrici dimenticati per secoli, e finiti nelle grandi biblioteche islamiche dell'alto medioevo.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Dal capitalismo classico al capitalismo sociale ag
169
Conclusioni della seconda parte
187
Bibliografia su transizione e cambiamento sociale
200
Copyright

3 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information