Architetture in forma di parole

Front Cover
Quodlibet, 2009 - Architecture - 256 pages
0 Reviews
I ventinove saggi di Costantino Dardi che compongono questo volume rappresentano alcuni dei pił significativi contributi prodotti negli ultimi suoi quindici anni di vita, l'etą della piena maturitą, dopo il suo definitivo trasferimento a Roma. Dardi stesso aveva pensato di raccoglierli in forma unitaria e questa pubblicazione postuma ci consente di apprezzare meglio la cogente attualitą dei temi trattati e il valore non effimero delle riflessioni dell'architetto friulano. Si ha cosģ occasione di seguire un percorso, per molti aspetti ancora troppo poco noto, che va dai problemi sollevati dalla costruzione di New Town a quelli dell'allestimento museale, dal riuso dei grandi "contenitori storici" fino alle considerazioni che circoscrivono - come testimonia qui in un toccante testo il suo "compagno segreto" Aldo Rossi quel "nuovo, pił complesso e ambiguo sentimento del luogo" che insidia e attraversa il lavoro degli architetti. Non mancano, fra l'altro, alcuni sconfinamenti verso il cinema, la pittura, l'archeologia, oltre a mirabili ritratti di maestri dell'architettura contemporanea.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione di Michele Costanzo
7
Nel glauco chiarore abissale
75
Arata Isozaki Architetture 19591982
91
Copyright

16 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information