Architetture per il sociale negli anni Trenta e Quaranta del Novecento: Esperienze in Abruzzo

Front Cover
Gangemi Editore spa - Architecture - 130 pages
Negli anni Trenta e Quaranta in Italia si assiste alla realizzazione di numerosi edifici per la vita sociale, secondo una politica di modernizzazione del paese e riorganizzazione del sistema amministrativo e sociale. Si tratta di operazioni spesso rivolte al rinnovo dell’assetto urbano, dove le singole architetture vengono a qualificarsi quali poli direzionali e di servizio per la collettivitą e la cui realizzazione pone specifiche istanze di natura formale e tipologica. Sullo sfondo il dibattito architettonico, incentrato sul rapporto tra modernitą e tradizione. In parallelo, nella pratica costruttiva, il tema dell’autarchia si coniuga con quello della nazionalitą e con la diffusione dei nuovi materiali da costruzione, declinati in sinergia con le tecniche tradizionali.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information