Ariosto e Bacco due: apocalisse e nuova religione nel Furioso

Front Cover
Pellegrini Editore, 2007 - Literary Criticism - 479 pages
0 Reviews
Che l'Orlando furioso sia stato segretamente progettato come un gigantesco sileno di Alcibiade, come una corteccia cavalleresca in superficie che nasconde midolla teologiche al suo interno, Ŕ la proposta sorprendente e innovativa del presente saggio che condensa il risultato di un lavoro di ricerca ultradecennale. Attraverso una rigorosa analisi del testo ariostesco e un serrato discorso critico e storico, l'autore delinea l'immagine inedita di un Ariosto apocalittico e "solare", nutrito di filosofia neoplatonica, ermetica e ficiniana, prudentemente ironico e nicodemita nella finzione letteraria, in realtÓ in bilico tra ortodossia ed eresia, aperto a suggestioni ecumeniche di "pace della fede" e a utopistiche attese di una nuova religione riformata.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
7
Section 2
90
Section 3
95
Section 4
100
Section 5
105
Section 6
179
Section 7
181
Section 8
331
Section 9
347
Section 10
379
Section 11
396
Section 12
468
Section 13
471
Section 14
479
Copyright

Other editions - View all

Common terms and phrases

Bibliographic information