Artiterapie. Tra clinica e ricerca

Front Cover
M. Cavallo
GAIA srl - Edizioni Univ. Romane, 2007 - Medical - 226 pages
Come sottolinea Bruno Callieri nella prefazione, oggi assistiamo a una crescita impetuosa, quasi travolgente, delle Artiterapie, dalla musica alla danza, dal disegno alla scrittura, dal teatro al cinema. Le tecniche e i percorsi di queste espressioni "artistiche" sono molteplici e a volte disordinate. L'estesa mole teoretica e pratica offertaci in questo volume viene metabolizzata e gestita anche in stretto rapporto alle nuove problematiche emergenti dai diversi contesti sociali. Divenendo strumento di cui servirsi per facilitare e favorire l'attuazione di processi volti all'integrazione. I testi qui raccolti rappresentano un preciso contributo in questa direzione, fermandosi ora su specifiche discipline dell'arteterapia: la drammaterapia, la danza/movimento terapia, il cinema e la videoterapia; la narrazione e la scrittura-terapia; ora sui processi e sulle dimensioni teoricoconcettuali sottese al fare arteterapeutico: l'improvvisazione, Il corpo (metaforico o espressivo), l'immaginazione, la creatività, gli strumenti di osservazione e valutazione.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Bruno Callieri
7
Michele Cavallo
23
Chiara Valmori Bussi
63
Raffaele Santoro Maria Teresa Ferazzoli Alessandra Sansanelli Michele
81
Michele Cavallo Alfonso Santarpia
103
Teresa Escobar Anna Piccioli Weatherhogg
119
Vittorio Volterrra
137
Giuseppe Sacco
169
Michele Cavallo Jacqueline Sciannella
207
Copyright

Common terms and phrases

Ahsen all’interno artistica aspetti attività base capacità cinema cinestesica cliente clinica cognitiva consapevo consapevolezza contesto controtransfert corpo corporea costituisce creativa creatività danza dell’altro dell’azione dell’esperienza dell’immagine dimensione dinamiche diventa drammaterapeutico drammaterapia elaborazione emergere emotivo emozionale emozioni Emunah esempio esperienze espressione espressive fantasia fase film fotografia fotoromanzo funzione Gestalt gioco gruppo identificazioni immagini mentali individuale intervento Johnson l’altro l’arte l’azione l’esperienza l’immagine l’importanza l’improvvisazione l’individuo l’interazione l’intervento l’io l’uso Lacan Landy lavoro linguaggio livello metafore metodologia modalità modello mondo movimento narrativa narrazione nell’ambito New York paranoidi permette persona personaggi personale possibile possono processi cognitivi processo proprio psichiatria psicoanalisi psicodinamica psicodramma psicologia psicologia dell’Io psicoterapeutico psicoterapia Psicoterapia della Gestalt psicotico racconto rappresentazione relazionale relazione riabilitazione riabilitazione psichiatrica ruolo scena schizofrenici senso sensoriale setting significato simbolico situazione sociale soggetto spazio specifici stimolare storia strumento struttura sviluppo teatrale teatro tecniche teoria terapeutico terapia delle arti Therapy trasformazione un’immagine utilizzare videoterapia viene vissuto

Bibliographic information