Bonhoeffer: l'etica come confessione

Front Cover
Paoline, 2001 - Religion - 246 pages
0 Reviews
Per una corretta lettura dell'esperienza umana e spirituale di Dietrich Bonhoeffer è necessario raccogliere il percorso della sua ricerca teologica e della sua testimonianza di cristiano in una unità che renda ragione della complessità e della ricchezza della sua vicenda. Dove trovare questa unità di fondo nella vicenda del pastore luterano morto per mano della ferocia nazista il 9 aprile 1945? Questo saggio di Andreini la individua in quella passione per la problematica etica che, di fatto, accompagnò Bonhoeffer dai suoi primi lavori accademici fino alla grande opera incompiuta dedicata proprio all'etica e che il grande pastore definisce come autonomia concessa da Dio all'uomo perché egli responsabilmente viva l'obbedienza e l'ascolto della fede.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
5
Section 2
11
Section 3
17
Section 4
21
Section 5
50
Section 6
95
Section 7
142
Section 8
187
Section 10
236
Section 11
237
Section 12
238
Section 13
240
Section 14
247
Section 15
251
Section 16
254
Copyright

Section 9
232

Common terms and phrases

Bibliographic information