Brani scelti dalla corrispondenza con gli amici

Front Cover
Giunti Editore, 1996 - Literary Collections - 288 pages
0 Reviews
E' l'ultima opera scritta da Gogol'. Tormentato dalla malattia e dal terrore di morire senza lasciare ai lettori l'essenza del suo credo artistico, compone in pochi mesi questa "finta" raccolta di brani di corrispondenza, in realtā pensata e organizzata in ogni particolare, dove espone la sua visione del mondo, della societā, della Chiesa. Con i "Brani scelti", Gogol' decide di affrontare il discorso che gli sta a cuore, il miglioramento della societā, in modo diretto, abbandonando la sottile ironia e la leggerezza che contraddistinguono le opere precedenti.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Contents

Section 1
ix
Section 2
lv
Section 3
3
Section 4
6
Section 5
12
Section 6
17
Section 7
19
Section 8
23
Section 21
98
Section 22
118
Section 23
125
Section 24
135
Section 25
139
Section 26
145
Section 27
147
Section 28
164

Section 9
25
Section 10
27
Section 11
36
Section 12
40
Section 13
54
Section 14
57
Section 15
60
Section 16
62
Section 17
73
Section 18
79
Section 19
83
Section 20
96
Section 29
165
Section 30
167
Section 31
209
Section 32
223
Section 33
247
Section 34
253
Section 35
267
Section 36
271
Section 37
275
Section 38
281
Section 39
283
Copyright

Common terms and phrases

Bibliographic information