Brunilde: regina dei Franchi

Front Cover
Editoriale Jaca Book, 2006 - Biography & Autobiography - 157 pages
Brunilde è passata alla storia come un grande personaggio crudele e negativo. Perché? E se proprio così non fosse? Brunilde nasce nel 550 d.C. e cresce a Toledo, figlia di un visigoto divenuto re e alleato dell'Impero Romano d'Oriente. Diventa regina di un regno dei Franchi, che per tutta la vita cercherà di riunire sotto una sola corona. Combatterà gli Avari e i Longobardi, ma anzitutto perseguirà il suo disegno politico di unificazione. Avrà buoni rapporti con san Colombano e papa Gregorio Magno, ma poi si scontrerà con loro. Patirà grandi lutti e regnerà come regina o come reggente per 46 anni. Brunilde fu al centro del mondo tardoantico; trattò alla pari con Bisanzio e col papa, ma alla fine fu sconfitta da un altro franco, Clotario, che le infliggerà una morte atroce e umiliante nel 613. E gli storici del tempo non furono dalla parte della vecchia visigota, perché appoggiavano i suoi avversari.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
9
Capitolo primo
15
popolo dei Franchi
22
Verso uniniziativa autonoma
31
La continuità dello Stato
38
Un matrimonio dallesito imprevisto
47
La politica degli avversar di Brunilde fallisce
53
La contromossa di Fredegonda
60
Capitolo quinto
87
La doppia reggenza
94
Bilichilde
105
Lo scontro con Colombano
114
Lo scontro finale
120
Lultima reggenza
126
Un bilancio storico
132
Albero genealogico
141

Un cedimento di Brunilde
68
trattato di Andelot 25 novembre 587
76

Common terms and phrases

Bibliographic information