Caino a Roma: i complici romani della Shoah

Front Cover
Cooper, 2005 - History - 221 pages
0 Reviews
Attraverso una scrupolosa ricerca, basata sui documenti dei processi contro collaborazionisti e delatori, Amedeo Osti Guerrazzi riapre la questione della responsabilità dei nostri connazionali nella persecuzione antiebraica. Perché sono stati molti gli italiani che, motivati da antisemitismo o per fini di lucro, hanno portato alla cattura degli ebrei. Ma nella vulgata, tra l'amnistia del 1946 e i racconti di gratitudine di quanti erano stati salvati, si è continuato ad alimentare il mito degli "italiani brava gente", creando una precoce rimozione delle reali connivenze e colpevolezze. Con una prefazione di Leone Paserman, Presidente della Comunità Ebraica di Roma.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Prefazione
13
Stato
39
La propaganda
48
Copyright

9 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information