Cara Bombo--: Berlusconi spiegato a mia figlia

Front Cover
Marsilio, 2008 - History - 207 pages
0 Reviews
12 aprile 2006. La Casa delle Libertà ha perso le elezioni per venticinquemila voti. Silvio Berlusconi ha perso le elezioni. 13 aprile 2006, primo giorno dell'era postberlusconiana: nasce la figlia soprannominata Bombo. Suo padre, intellettuale di destra in stato confusionale, sente che è tramontata un'epoca e decide di raccontarlgliela, lasciandole un blocchetto di appunti da leggere quando avrà vent'anni. Così, nei capitoli scritti come lettere affettuose spedite nel futuro, la figura di Berlusconi, con gli eccessi di onnipotenza e i colpi di genio, le ovazioni e le contestazioni, i treppiedi e gli anfiteatri, le donne e i leccapiedi, gli arcitaliani e gli antitaliani, è il pretesto per raccontare l'Italia di oggi al mezzodì della seconda Repubblica, offrendo un quadro impietoso e divertito dei vizi e delle virtù di un popolo che per sopravvivere deve tifare e credere ai miracoli: per esempio che Berlusconi è sopravvissuto alla morte del berlusconismo grazie all'elisir del dottor Scapagnini.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Section 1
5
Section 2
15
Section 3
28

19 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information