Ceramica e archeologia

Front Cover
Carocci, 2007 - Art - 128 pages
In un sito prestorico o protostorico, la ceramica viene spesso considerata dagli archeologi come la classe di dati pi¨ importante, in quanto reperto pi¨ diffuso. Presso le comunitÓ tradizionali, il continuo processo di fabbricazione, rottura, riciclaggio di vasi e l'abbandono nel terreno di pezzi di vasellame determinano la creazione, nei depositi di scavo, di un archivio di testimonianze indeperibili che registrano fedelmente il variare nel tempo di mode, funzioni tecniche e simboli. Ma che cosa significava la ceramica per le societÓ antiche? Che cosa raccontano di queste civiltÓ le figurazioni e le decorazioni dei vasi ritrovati? Quali erano le tecniche utilizzate? Il libro risponde a questi interrogativi, sottolineando l'importanza della ceramica in archeologia nel ricostruire il passato di antiche societÓ.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

La ceramica sul nostro tavolo
7
Una lunga corsa tecnologica
20
Funzioni e trasformazioni m
47
Copyright

4 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information