What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Popular passages

Page 608 - Quamvis debitum sibi quis recipiat, tarnen si is qui dat non debitum dat, repetitio competit: veluti si is qui heredem se vel bonorum possessorem falso existimans creditori hereditario solverit; hie enim neque verus heres liberatus erit et is quod dedit repetere poterit.
Page 566 - Usura pecuniae, quam percipimus, in fructu non est, quia non ex ipso corpore, sed ex alia causa est, id est nova obligatione.
Page 215 - Il giuramento Deferito da uno dei creditori in solido al debitore, non lo libera che per la porzione dovuta a quel creditore; Deferito al debitore principale, libera egualmente i fideiussori; Deferito ad uno dei debitori in solido, giova ai condebitori ; Deferito al fideiussore, giova al debitore principale. Nei due ultimi casi il giuramento del condebitore in solido o del fideiussore non giova agli altri condebitori o al debitore principale , se non quando fu deferito sul...
Page 276 - Non può essere deferito che sopra un fatto specifico proprio di colui al quale si deferisce, ovvero sulla semplice notizia di un fatto (art 1365); 4° Può deferirsi in qualunque stato di causa (art.
Page 259 - Il giuramento non può riferirsi quando il fatto che ne è l'oggetto, non è comune ad ambedue le parti ma soltanto proprio di quella a cui fu deferito. 1370. Se fu prestato il giuramento deferito o riferito, non si ammette l'altra parte a provarne la falsità.
Page 30 - Titii debitorem esse, an mihi obligaris? subsisto, si quidem nullum negotium mecum contraxisti: sed propius est, ut obligari te existimem, non quia pecuniam tibi credidi (hoc enim nisi inter consentientes fieri non potest): sed quia pecunia mea ad te pervenit, eam mihi a te reddi bonum et aequum est.
Page 631 - Sed haec ita; si totam summam indebitam fuisse solutam is, qui dédit, contendat. Sin autem pro parte queritur, quod pars pecuniae solutae debita non est, vel quod ab initio quidem debitum fuit, sed vel dissoluto debito, postea ignarus iterum...
Page 10 - Appellata est autem mutui datio ab eo, quod de meo tuum fit : et » ideo, si non fiat tuum, non nascitur obligatio6.
Page 215 - Deferito ad uno dei debitori in solido, giova ai condebitori ; Deferito al fideiussore, giova al debitore principale. Nei due ultimi casi il giuramento del condebitore in solido o del fideiussore non giova agli altri condebitori o al debitore principale, se non quando fu deferito sul debito, e non sul fatto della obbligazione in solido o della fidejussione.
Page 693 - ... distrahendam, inquit, emptionem. ego illud quaero : si anulus datus sit arrae nomine et secuta emptione pretioque numerato et tradita re anulus non reddatur, qua actione agendum est, utrum condicatur, quasi ob causam datus sit et causa finita sit, an vero ex empto agendum sit. et lulianus diceret ex empto agi posse : certe etiam condici poterit, quia iam sine causa apud venditorem est anulus.