Cristo a Venezia: pittura e cristologia nel Rinascimento

Front Cover
Marietti 1820, 2007 - Art - 430 pages
L'immagine di Cristo ha rappresentato uno dei riferimenti essenziali per la costruzione della soggettivitÓ dell'uomo occidentale. A partire dal XV secolo i caratteri della sua influenza si modificano radicalmente. Il saggio intende esplorare questa trasformazione epocale a partire dalla figura del Salvatore che i pittori veneziani elaborano tra la fine del Quattrocento e gli inizi del XV secolo e prende in esame le rappresentazioni pi¨ importanti, e a volte sconosciute, che gli hanno dedicato artisti quali Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Tiziano e tanti altri. Questo studio cerca di applicare al suo oggetto i metodi della storia dell'arte e della cultura, parte da una prospettiva di carattere antropologico per aprirsi, infine, all'interpretazione teologica di un fenomeno non ancora compreso totalmente nella sua profonditÓ.

From inside the book

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Contents

Introduzione
1
Me pinxýt
19
Sviluppi
119
Copyright

9 other sections not shown

Common terms and phrases

Bibliographic information