Dai figli non si divorzia: Separarsi e rimanere buoni genitori

Front Cover
Bur - Psychology - 168 pages
0 Reviews
Il divorzio è un’esperienza dolorosa e traumatica, ma se essa viene assimilata e compresa può essere superata e rivelarsi addirittura un decisivo punto di svolta per la futura serenità di genitori e figli: questo è il punto di partenza della riflessione di Anna Oliverio Ferraris, che attraverso numerose testimonianze di figli di divorziati, ci accompagna in un percorso di “elaborazione personale” nel tentativo di evitare le frustrazioni, le difficoltà nelle relazioni interpersonali e i sensi di colpa che spesso vengono innescati da una separazione. Un genitore non deve lasciarsi portare via il proprio ruolo dal divorzio e deve continuare a garantire ai figli una crescita serena che li possa condurre all’autonomia e all’indipendenza nel mondo, nella consapevolezza di se stessi.
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

About the author (2011)

Anna Oliverio Ferraris, psicologa e psicoterapeuta, insegna Psicologia dello sviluppo all’Università “La Sapienza” di Roma. Tra i suoi libri ricordiamo: Il terzo genitore. Vivere con i figli dell’altro (Cortina 1997), Le domande dei bambini (Rizzoli 2000, BUR 2003), Il cammino dell’adozione (Rizzoli 2002), La forza d’animo (Rizzoli 2003, BUR 2004), Le età della mente con Alberto Oliverio (Rizzoli 2004, BUR 2005), Arrivano i nonni! (Rizzoli 2005) e La sindrome Lolita (Rizzoli 2008).

Bibliographic information